Tiffany - Could've Been Sheet Music | JustSheetMusic.com tiffany musica

Tiffany - Could've Been sheet music

 
Title:
Could've Been
Artist:
Tiffany (Tiffany)
Instruments:
Guitar, Voice
Categories:
Scores, 80s
Audio/Video:
Listen / Download AudioListen to Tiffany - Could've Been
Description:
  Edit / Add description (comments)

4 Sheet Music items available
Get Tiffany - Could've Been
Tiffany - Could've Been for Voice, Guitar and more
Arranged for: Voice, Guitar, Piano, Vocal, Guitar
$16.95
Type:
Sheet music book  (View songlist)
Book name:
Various - Songs Of The 80's
Site: sheetmusicplus.com
Close More Details
Get Tiffany - Could've Been
Tiffany - Could've Been for Piano, Vocal and more
Arranged for: Piano, Vocal, Guitar
16.95
Type:
Sheet music book
Site: sheetmusicplus.com
Get Tiffany - Could've Been
Tiffany - Could've Been for Piano, Vocal
Arranged for: Piano, Vocal
Type:
Sheet music book
Book name:
Could've Been [1987] Piano/vocal
Site: amazon.com
Get Tiffany - Could've Been
Tiffany - Could've Been
Type:
Sheet music book
Book name:
Could've Been - Words and Music By Lois Blaisch - Recorded on MCA Records By Tiffany
Site: amazon.com
Send Close

Tiffany - Could've Been information

 
Release info:
The song Could've Been was released in The United States on her album Tiffany in September 1987 as track number 10
From the Album:
Tiffany
Language:
English
Avarage duration:
00:03:33
 

Similar sheet music titles
Various - If I Could've Been
Various - Could've royrcdzn. tiffany och co perthBeen
Various - They Could Put Me In Jail (For What I've Been Thinkin' About...



Close
Close
Tiffany
Tiffany sheet music
Country:
 United States
Name:
Tiffany
Gender:
Female
Born:
2 October 1971
Age:
46
More sheet music
from this Artist
Find more sheet music on her music album Tiffany
View the music album Tiffany from Tiffany
  • Learning Guitar: What You Need to Know About Sheet Music
  • 3 Instruments You Should Learn Today
  • 4 Simple Steps to Learn How to Sight Read
  • Jazz Vocalist Heleen van den Hombergh
  • Michael Jackson the Father, Poet Songwriter, Dancer, Superstar
More then 19.000 Free sheet music titles
View the collection

tiffany musica

tiffanys londres
Tiffany ketting hart
louis comfort tiffany
tiffany butik online

New Music: Tiffany Evans – B.E.D. (Remix)

By ThisisRnB on Sep 05, 2017

tiffany-evans-bed-tmix

Tiffany Evans puts on for the ladies while keeping it real with her clap back remix to Jacquees’s breakout hit single “B.E.D.”

The R&B songstress drops some angelic vocals with a poised, confident attitude. “2018 ‘Yoncé,” she sings. “Don’t give a damn what your mom say.”

“Ni**a, you ain’t Michael Jackson / Billie Jean, hit the moonwalk, I don’t got no time for sharing,” she sings. “I’m in love with the fashion, but you be doing too much flashin’ / Bitch, I don’t need your money, what you’re spending, I can get it in a second.”

Speaking about the remix, Evans noted: “As always, I had to flex a little for the ladies. Shout out to Jacquees.”

Fans can expect more T-mixes from Tiff very soon. She is also working on a new project that will follow her All Me EP, which spawned the iTunes R&B Top 10 single “On Sight” featuring Fetty Wap.

Take a listen below.


ThisisRnB

ThisisRnB.com - The home of R&B culture

Leave a Comment Cancel reply

You may also like



Breakfast at Tiffany's

Una cosa è certa: che si tratti della classica torta al cioccolato o della versione vegana come quella proposta oggi, il cioccolato non manca mai.
In comune anche l'irresistibile morbidezza!


Ingredienti per uno stampo da 18 cm:
80 gr di farina di orzo integrale
80 gr di farina di mandorle
½ tazzina di fecola di patate
60 ml di olio di semi
60 gr di zucchero semolato
100 gr di cioccolato fondente 100% vegan
1 bicchiere di latte di riso
½ bustina di lievito in polvere per dolci

Preparazione:
Accendere il forno a 170°C in modalità statico.
Sciogliere il cioccolato a bagnomaria e tenerlo da parte a raffreddare aggiungendo un goccino di latte.
In una ciotola mescolare le farine con il lievito, la fecola e lo zucchero e poi aggiungere l'olio e il latte di riso e mescolare per bene aggiungendo il cioccolato per ottenere un mix omogeneo.
Versare il composto nello stampo e far cuocere per circa 30-40 minuti.

ENGLISH VERSION


Ingredients for a round cake tin 18cm diameter: 80 gr of barley flour
80 gr of almond flour
½ small cup of potato starch
60 ml of oilseed
60 gr of caster sugar
100 gr of 100% vegan dark chocolate
1 glass of rice flour
½ pack of baking powder

Method:
Preheat oven to 338°F.
Melt the chocolate into a double boiler and set aside adding the milk.
In a bowl beat the flours with the yeast, the potato starch and the sugar with an electric mixer; then
combine the oilseed and the melted chocolate and blend to combine all the ingredients.
Pour chocolate mixture into prepared cake tin and bake for 30-40 minutes.

 Francesca Maria ♥♥♥ Continue Reading


Fliqlo è lo screensaver in stile anni ’50 che richiama i flip clock - conosciuti anche come orologi a palette - ovvero i primi orologi analogici con display digitale senza lancette che un tempo erano molto popolari. Per chi ama lo stile minimalista tipico dei paesi nordici fatto di tanto bianco e nero, di essenzialità e di elegante design, allora questo è proprio lo screensaver che fa per voi.  L’effetto è molto gradevole e si tratta certamente di un salvaschermo funzionale che combina utilità e una grafica stilizzata: sfondo total black e numeri bianchi grandi scritti con il font Solari. Se visitate i profili social di influencers e instagramers noterete che la maggior parte delle loro foto postate che riguardano workspaces dove compare uno schermo da pc fisso o portatile, mostrano proprio questa tipologia di sfondo dal fashino retrò, pulito e minimale. Le ispirazioni che arrivano dal mondo social sono davvero tante, sbirciate anche su Pinterest digitando sulla barra di ricerca la parola “fliqlo screensaver”.
Fliqlo, ideato da Yuji Adachi è scaricabile gratuitamente da QUI per Windows e per Mac, ma è possibile scaricarlo anche da itunes tramite questo link https://itunes.apple.com/it/app/fliqlo-for-ios-flip-clock/id900833042?mt=8 per Iphone, iPad e iPod touch al costo di €1,09.

Una volta scaricato il file, cercatelo nella cartella download, estraetelo dalla cartella compressa, cliccate su Fliquo Setup, dopodiché automaticamente vi apparirà questa finestra di Impostazioni screen saver dove Fliquo apparirà come salvaschermo già selezionato e date l'ok.
Da quel momento ogni volta che il vostro dispositivo andrà in stand-by si attiverà il flip clock sullo schermo. 

Tramite questa finestra (vedi immagine sopra) l’orario può essere settato sulle 12 o sulle 24 ore ed è anche incluso un effetto zoom per modificare la dimensione dei numeri rispetto alla grandezza del desktop, altre performance al momento non ci sono.
Ovviamente anche il periodo di attesa dopo il quale il salvaschermo si attiva lo decide l’utente.

Ora potete mettervi a leggere, studiare, cucinare, fare le pulizie, fare yoga, sistemare l'armadio, le  scarpe, i maglioni di lana, di cotone o sintetici, darvi anche una passata di smalto, lavarvi, asciugarvi e tingervi i capelli e fare altre mille faccende di casa senza perdere di vista l'ora.
Per me - ma forse di più per i ritardatari cronici specie Bianconiglio - è proprio un affare questo Fliqlo
Francesca Maria ♥♥♥ Continue Reading

Esprit, marchio californiamo di moda e lifestyle fondato a San Francisco nel 1968 da Susie e Doug Tompkins (quest’ultimo anche fondatore del marchio North Face), esprime al meglio quel vibes creativo, solare e casual tipico della costa Ovest americana, garantendo da sempre sostenibilità sociale e ambientale in oltre 40 paesi e vantando ben 900 punti vendita a conduzione diretta ed oltre 7.800 rivenditori.  Fra i primi brand a rendere casual la moda seguendo un’etica umana corretta.

Esprit veste uomo, donna e kids - oltre ad offrire proposte di accessori per la nostra casa - con stile e qualità e con un eccezionale rapporto qualità prezzo sostenendo la moda di oggi, quella che coinvolge, quella vivace, quella che affianca i Millennials e youtubers, il bacino di clientela più ampio del momento.   Le proposte del brand sono divertenti e giocose e lo rendono un marchio apprezzato per il design e la peculiarità dei loro prodotti evocando le spiagge immense della costa ovest della California e lo stile healthy e basic, dinamico e ricercato della gente del posto combinato ai trend più in voga, creando una contaminazione creativa e naturale.

"We want to make you feel good to look good". Questo il motto di Esprit da condividere e da cui farsi "contaminare". Per la vita di tutti i giorni, per le occasioni abituali e per quelle più glam, ma con una versatilità che abbraccia in pieno il free esprit dei california e preppy guys con un orientamento denim-collegiale. L’amore per la natura unito a quello per la moda di Doug e Susie esprime il concept di Esprit a testimonianza dell’impegno eco-sostenibile che l’azienda ha adottato sin dalla fondazione negli anni ’60. Insieme la coppia decide di creare un brand dove il lavoro dei propri dipendenti deve rispettare duri criteri di sostenibilità, così come ci sono dure norme anti inquinamento. Il marchio utilizza solo tessuti di qualità realizzati con materiali sostenibili come lana riciclata, tinture vegetali, cotone biologico che confermano l'impegno dell'azienda anche nello scrivere una normativa di legge, con altri brand, che possa essere adottata da tutti.
Scoprite i vostri capi, accessori e oggetti d’arredo preferiti su www.espritshop.it e ricordatevi che sullo shop online le spedizioni costano solo 0,99€ a partire da 24€ di valore merce con reso gratuito.  Il sito offre una vastissima gamma di articoli con 12 collezioni all'anno e 70 stili nuovi al giorno. Vi consiglio di dare un’occhiata anche ai look book proposti per il tempo libero, per il lavoro, per la sera e per tutte quelle occasioni in cui vogliamo sentirci a proprio agio senza rinunciare ad essere di tendenza.

Qui di seguito ho selezionato alcuni articoli easy-chic che potrebbero certamente alleggerire la ricerca dei regali di Natale per lei, lui e per i vostri bambini e darvi modo di creare nuovi outfit con stile e originalità e definire il vostro stile per questo inverno.
P.S. e non prendetevi all’ultimo… scrivere la letterina per Babbo Natale è un privilegio anche a 30 anni.







Francesca Maria ♥♥♥ Continue Reading
Il primo esperimento casalingo - direi anche ben riuscito - con la nuova teglia Wilton.
Queste ciambelline senza burro si preparano in 5 minuti e pure la cottura è velocissima, insomma in termini di semplicità, qui si possono dilettare anche i meno pratici.
Sono perfette per le colazione e per la merenda dei vostri bambini.




Ingredienti per 6 ciambelline:
60 gr di zucchero semolato
1 uovo
110 gr di farina di farro
½ cucchiaino di lievito in polvere per dolci
80 ml di latte di mandorle
20 ml di olio
nocciolata senza latte Rigoni di Asiago

Preparazione:
Accendere il forno a 175°C.
In una ciotola unire la farina di farro con lo zucchero e il lievito.
In una ciotola a parte sbattere l'uovo con il latte e l'olio e lavorare velocemente.
Unire i 2 composti assieme aggiungendo 1 cucchiaio abbondante di nocciolata, mescolare velocemente e poi versare negli stampi a forma di ciambelline - precedentemente imburrati e infarinati - riempiendoli solo a metà.
Cuocere in forno già caldo per 10-12 minuti circa.
Sfornare e lasciare raffreddare completamente prima di rimuovere la ciambelline dallo stampo.


ENGLISH VERSION
Ingredients for 6 small ring shaped cakes: 60 gr of caster sugar
1 large eggs
110 gr of spelt flour
½ teaspoon of baking powder
80 ml of almond milk
20 ml of oilseed
organic hazelnut spread (without milk) by Rigoni di Asiago


Method: Preheat the oven to 347°F. In a mixing bowl combine the spelt flour with sugar and the baking powder. In a separated bowl beat the egg with milk and oilseed and whisk fastly. Combine the 2 mixtures adding the nocciolata spread and shape into the small ring moulds (previuosly greased and floured) filling each half full. Bake for about 10-12 minutes. Cool in pans on wire racks until completely cooled.
Francesca Maria ♥♥♥ Continue Reading


Con 500 espositori e 100 eventi si conferma la manifestazione di riferimento nel Triveneto per aziende, operatori e appassionati del food e beverage.


Si è chiusa con ottimi risultati la 5^ edizione di Cosmofood, manifestazione di riferimento nel Triveneto per il mondo food, beverage e professional equipment per la ristorazione, organizzata da Italian Exhibition Group (IEG) dall’11 al 14 novembre in fiera di Vicenza. Nei quattro giorni di kermesse, oltre alla presenza degli appassionati, sono state registrate 20.000 presenze di operatori professionali e hanno partecipato 500 espositori provenienti da tutta Italia (+15%). Quasi tutti esauriti gli oltre 100 eventi in programma dedicati sia agli operatori sia agli appassionati.


Protagoniste assolute dell’area riservata al segmento business (padiglione 7), sono state aziende leader per i comparti Ho.Re.Ca., food service, retail e contract, che hanno presentato impianti, attrezzature, accessori e servizi a gestori di bar, ristoranti, pizzerie, hotel e strutture ricettive, gelaterie, pasticcerie, buyer e operatori della GDO.

L’area dedicata agli appassionati, i cosiddetti “foodies” (padiglioni 1 e 6), ha accolto le eccellenze dell’enogastronomia italiana, con aree tematiche dedicate ai prodotti gourmet, al vino, alle birre artigianali, alle intolleranze alimentari, ai prodotti bio e per vegani.

Tra gli oltre 100 eventi in programma, molto seguiti tutti gli incontri e i corsi professionali, dai temi del marketing, alle nuove tecnologie e attrezzature, alla gestione nella ristorazione, appuntamenti che hanno permesso agli operatori di approfondire e conoscere le novità più attuali del settore. Preziosa la collaborazione con Dieffe, l’Accademia delle professioni che ha firmato oltre 30 eventi rivolti ai professionisti del settore.


Affollati anche gli eventi per i consumatori gourmet e gli appassionati: corsi, seminari e dimostrazioni dove i visitatori hanno potuto vedere dal vivo e sperimentare nuove ricette e tendenze, partecipare a degustazioni di vini, birre e piatti a base di zafferano.  Tra gli appuntamenti più seguiti, lo showcooking e il corso dello chef stellato Giuliano Baldessari.

Spazio anche ai giovani con le Olimpiadi dei mestieri, a cui hanno partecipato 9 squadre e 120 studenti di una ventina di scuole venete, impegnate a trovare prodotti per cucinare una ricetta e poi raccontarla sul palco centrale dell’area eventi.


Italian Exhibition Group, primo player fieristico italiano per numero di manifestazioni organizzate direttamente (63 eventi), presenta un ricco portafoglio internazionale food & beverage, che include 9 manifestazioni: in Fiera di Rimini Sigep (salone internazionale di gelateria, pasticceria, panificazione artigianali e caffè), Abtech (salone internazionale delle tecnologie e prodotti per la panificazione, pasticceria e dolciario in concomitanza a Sigep),  Beer Attraction (fiera internazionale di specialità birrarie, birre artigianali e food per il canale Horeca), BBTech Expo (fiera dedicata alle tecnologie, attrezzature e accessori per la produzione e il confezionamento di birre e bevande in concomitanza a Beer Attraction), Foodwell Expo (salone dedicato al benessere alimentare nel contesto di RiminiWellness), Gluten Free Expo e Lactose Free Expo (uniche manifestazioni internazionali dedicate ai prodotti e al mercato rispettivamente senza glutine e senza lattosio); in Fiera di Vicenza Cosmofood (fiera per i settori food, beverage e professional equipment per la ristorazione); al Centro Fiera del Garda di Montichiari Golositalia (fiera internazionale dedicata alle eccellenze enogastronomiche, alla ristorazione e alle attrezzature professionali).

ITALIAN EXHIBITION GROUP SPA: FOCUS ON
Italian Exhibition Group SpA, la società nata dall’integrazione tra Rimini Fiera e Fiera di Vicenza è presieduta da Lorenzo Cagnoni, con la vice presidenza di Matteo Marzotto e la direzione generale di Corrado Facco. IEG, che ha chiuso il 2016 con fatturato consolidato pro-forma di 124,8 milioni, un EBITDA pro-forma di 21,9 milioni e un risultato netto consolidato di 6,6 milioni, è il primo player italiano per prodotti (59 nel 2016) di proprietà in portafoglio (riferiti alle filiere Food & Beverage, Green, Technology, Entertainment, Tourism, Transport, Wellness, Jewellery e Fashion, Lifestyle & Innovation) e conta 216 tra eventi e congressi. Asset prioritario della Società è favorire l’internazionalizzazione di tali comparti rappresentativi del Bello e Ben Fatto nel mondo, partendo da una solida presenza nel mondo con già una joint venture negli Emirati Arabi Uniti e presenze in USA, Cina, India e Sudamerica. IEG svolge inoltre il ruolo di leader nazionale nel segmento convegnistico-congressuale. Nel 2016, IEG, nel complesso delle sedi espositive e congressuali di Rimini e Vicenza ha totalizzato 14.593 espositori, sfiorando i 2,5 milioni di visitatori. www.iegexpo.it

PRESS CONTACT ITALIAN EXHIBITION GROUP SPA
Elisabetta Vitali -  head of national media & corporate communication mediarimini@iegexpo.it
Patrizia Rovaris -  head of international media & corporate communication mediavicenza@iegexpo.it

UFFICIO STAMPA COSMOFOOD
MY PR Lab, Vicenza Tel +39 0444 512550
Filippo Nani, Mobile: +39 3351019390 filippo.nani@myprlab.it
Alessandro Amato, Mobile: +39 3927480967 alessandro.amato@myprlab.it

SEGRETERIA ORGANIZZATIVA COSMOFOOD
Mantova IN srl: 030-9525919
Mauro Grandi info@cosmofood.it  Continue Reading

A Vicenza, città gioiello del Veneto nota come la città del Palladio, è svolta anche quest’anno Cosmofood, la principale kermesse del Triveneto dedicata ai settori food, beverage e professional equipment per la ristorazione che si è conclusa ieri martedì 14 Novembre.
L’evento fieristico organizzato da Italian Exhibition Group - società fieristica nata dall’integrazione tra Rimini Fiera e Fiera di Vicenza – si riconferma grande successo e appuntamento imperdibile per il mondo professionale e dei foodies, con un occhio di riguardo alla distruzione digitale e alle piattaforme e-commerce, un mondo in cui gusto, sapore e tecnologia hanno un preciso significato.


500 espositori e più di 100 eventi hanno caratterizzato i 4 giorni di Cosmofood giunta alla quinta edizione portando interazione, formazione ed informazione mirate al coinvolgimento del pubblico del settore e appassionati. 6 le aree tematiche: food, dove il visitatore ha potuto degustare e acquistare direttamente dai produttori i prodotti tipici di alta qualità del nostro Paese e dall’Europa; wine per le aziende vitivinicole con il meglio del settore enologico, Cosmobeer dedicata al mondo della birra artigianale; technology & food service dove si presentano le attrezzature, i servizi e gli impianti destinati a ristoranti, bar, pizzerie, buyer e operatori della Gdo.; e per finire l'area bio-vegan-gluten free dedicata a chi per scelta o per forza adotta una scelta alimentare etica.
Il  calendario eventi è stato un trionfo di seminari, degustazioni, corsi di formazione e showcooking a cui ha partecipato un pubblico di appassionati sempre più preparato oltre ad esperti operatori del settore, toccando molteplici tematiche dell’industria alimentare contemporanea e tradizionale: dalla cucina smart a quella green, dalla storia del risotto al neuro food marketing; viaggi sensoriali alla scoperta dei prodotti tipici ed esotici, seminari sui trend del settore e corsi di formazione, ricette gluten-free, classiche preparazioni come la pasta fresca fatta a mano e molto ma molto di più.
Anche l’alimento più costo al mondo, lo zafferano è stato grande protagonista dell’edizione 2017 di Cosmofood. Da qualche anno infatti la coltivazione dei bulbi di Crocus Sativus si sta affermando anche in Veneto, in particolare nel padovano, nel veronese e nel trevigiano.


Vari gli chef, blogger e volti noti che hanno animato questa edizione, tra cui il noto chef stellato Giuliano Baldessari del ristorante Aqua Crua di Barbarano con 2 eventi “Vivere senza me” e “Tras-formazione”.
Lo chef Marco Zannin nello stand Arena Dieffe-Accademia si è dedicato alla preparazione della pasta fresca fatta come faceva la nonna, impastando a mano e tirandola con il mattarello, affermando l’importanza della genuinità dei prodotti e della manualità.
“Quasi tutti si avvalgono dell’apposita macchina, io invece esorto a usare le mani” conclude chef Zannin.
Martedì 14 invece si sono sfidati alle "Olimpiadi dei mestieri" ben 120 studenti di una ventina di scuole venete coinvolti a trovare prodotti per cucinare una ricetta e poi raccontarla sul palco centrale dell’area eventi. 9 le squadre impegnate nella competizione, ognuna composta da studenti degli Istituti Agrari, Istituti professionali dei servizi alberghieri e i Centri di formazione professionale del settore ristorazione e i Licei.
“La manifestazione, che ha visto la partecipazione entusiasta ed appassionata degli studenti e dei loro docenti e dirigenti – commenta l’assessore regionale all’istruzione e alla formazione, Elena Donazzan – testimonia la qualità dei percorsi didattici proposti dalle nostre scuole.

Una cosa è certa, a Cosmofood il buon cibo è filo conduttore tra produttori e consumatori e allarga il panorama del cosiddetto food sharing che qui - tra un calice di rosso Valpolicella e un cannolo siciliano arricchito con il pistacchio di Bronte - risulta vincente.
L’appuntamento è per il prossimo anno sempre qui a Vicenza dal 10 al 13 Novembre.
Per informazioni aggiornate sull’appuntamento visitare www.cosmofood.it e tutti i canali social dell’evento.

Francesca Maria ♥♥♥ Continue Reading
Tra le tantissime prelibatezze che si possono degustare a Cosmofood, questa pasta di nocciole prodotta dalla Cascina Masueria ha certamente conquistato il mio palato, e non potevo tornarmene a casa pensando di averla solo assaggiata.  Dovevo pure sperimentarla, magari di Domenica, quando il cielo fuori non promette niente di buono e non hai orari, sei più eclettica del normale e lo spirito d'iniziativa minimalista non tradisce mai.

Ingredienti per uno stampo a ciambella da 15 cm:
2 uova intere
50 gr di zucchero di canna
70 gr di farina per dolci senza glutine
30 gr di fecola di patate senza glutine
100 gr di farina di nocciole
½ bustina di lievito in polvere per dolci gluten-free
50 ml di olio di semi
3 cucchiai di acqua
1 cucchiaio di pasta di nocciole fatta con 100% nocciole Piemonte IGP Cascina Masueria

Ingredients for a bundt cake 15 cm diameter:
2 whole large eggs
50 gr brown sugar
70 gr gluten-free flour
30 gr gluten-free potato starch
100 gr hazelnut flour
½ pack of baking powder
50 ml oilseed
3 tblspoons of water
1 tblspoon of hazelnut cream made with 100% Piedmontese hazelnuts by Cascina Masueria








Procedimento:
Accendere il forno a 180°C in modalità statico.
In una terrina sbattere energicamente le 2 uova intere con lo zucchero di canna per un paio di minuti.
Poi unire le farine con la fecola e il lievito, l'olio e l'acqua e infine 1 cucchiaio di pasta di nocciole.
Mescolare il tutto fino ad ottenere un impasto omogeneo e poi versare nello stampo a ciambella imburrato e infarinato.
Cuocere per circa 30 minuti e a cottura ultimata attendere almeno 10 minuti prima di estrarre il dolce dallo stampo.

Method:
Preheat the oven to 356°F and grease and flour the bundt cake mould.
Combine the 2 eggs with the sugar and beat energically for 2 minutes at least with an electric mixer.
Add the flours with the potato starch, the oilseed and the water and 1 tblspoon of hazelnut cream.
Blend the mixture and pour the batter into the prepared pan.
Bake for about 30 minutes and once cooked wait 10 minutes before inverting the cake on the serving plate.

Francesca Maria ♥♥♥ Continue Reading
Forse sono un po' i suoi colori, il suo profumo e la sua leggerezza a ricordarmelo, ma credo che questo plumcake mi evochi proprio l'autunno, le lenzuola felpate e calde, i trench e i parka, le candele e il forno accesi, il sapore dell'uvetta e della cannella, la quiete dopo una notte di pioggia, le foglie gialle e color ruggine a terra e il primo tè caldo e fumante, che per l'appunto, rientra tra gli ingredienti di questo dolce.

La ricetta di questo plumcake la potete trovare all'interno del libro Di farina in farina di Marianna Franchi.

Ingredienti:
280 gr di farina di farro
250 gr di tè ai frutti di bosco
1 uovo intero
100 gr di miele d'acacia
50 gr di zucchero di canna
50 gr di olio di girasole
100 gr di uvetta sultanina
1 cucchiaino di cannella in polvere
1 limone non trattato
16 gr di lievito per dolci
sale fino

Preparazione:
Portare a ebollizione un pentolino con 250 ml d'acqua.
Preparate il tè e aggiungeteci il miele, mescolate fino a scioglierlo completamente, poi unite l'uvetta sultanina.
Fate raffreddare e mettete da parte. Scaldate il forno a 180°C.
Imburrate e infarinate una tortiera dal diametro di 22 centimetri.
In una ciotola, lavorate l'uovo con lo zucchero di canna fino a ottenere un composto chiaro e gonfio, versate l'olio a filo, la cannella, la buccia grattugiata del limone e un pizzico di sale.
Setacciate la farina con il lievito alternando con il tè senza uvetta, mescolate, quindi aggiungete l'uvetta leggermente infarinata, amalgamandola al composto con una spatola.
Versate l'impasto nella tortiera e infornate per 35-40 minuti, o finché la superficie è dorata e uno stecchino inserito nel centro del dolce esce pulito.
Sfornate e fate raffreddare su una gratella prima di affettarlo e servire.


 Francesca Maria ♥♥♥ Continue Reading
Older
Stories

About me

Photo Profile
Francesca Maria Battilana


Il mio mondo virtuale in stile minimal, proprio come la diva in Breakfast at Tiffany's.
Blogger, freelance e food writer.


FOR COLLABORATION INQUIRIES, SPONSORSHIPS, INFO OR OTHER, EMAIL ME AT: francescabattilana@virgilio.it

Follow Me

FACEBOOK

Breakfast at Tiffany's

Press

Expo Milano 2015 - Contributor - worldrecipes

ISCRIVITI AL MIO BLOG

I POST PIU' POPOLARI

Cosa stai cercando?

Agriblea (7) Antipasti-Appetizer (84) Ariosto (1) Audrey Hepburn (11) Beauty (6) Bio Casali Cellini (4) Biscotti-Biscuits (110) Breakfast (56) Caffè-Coffee (30) Casalinghe disperate (2) Christmas (5) Cioccolato-Chocolate (83) Collaborazione (7) Consigli-Advices (77) Contest (13) Contorni (21) Creme (1) Creme-Ice cream (40) Creme-Marmalade (2) Cupcakes (1) Dieta e salute-Diet and health (20) Dinamic Italia (2) Dolci-Cakes (438) Drinks (45) E-milione (2) Entertainment (16) Eridania (17) Eventi-Events (5) Fabbri (7) fashion (5) Ficacci (1) Ficacci Olive Co. (3) Fitness (2) Fruits and Fantasy (37) Guardini (10) Home (3) Home made works (3) Inalpi (2) Interior Design (5) Lorenzo Vinci (7) Marmellata-Jam (5) Matilde Vicenzi (5) Moda (18) Molino Chiavazza (8) Muffin (56) Mutti (2) Nonno Nanni (5) Nuova Terra (6) Olio Dante (25) Pane e focacce-Bread and tits (7) Pasta (33) Pedon (4) Pesce-Fish (5) Piatti freddi-Cold dish (3) Plum-cake (33) Poetry-Poesia (2) Polyvore (13) Primi piatti-Entree (92) Ricette per animali-Pet treat recipes (7) Rigoni di Asiago (93) Riso-Rice (13) Ruggeri (5) S. Martino (12) Salad-Insalate (57) Salse-Sauce (7) Secondi piatti-Main meal (15) Senza burro-No-butter (67) Senza glutine-Gluten free (16) Senza latte-No-milk (15) Senza uova-No eggs (16) style (2) Sughi-sauces (4) Torte salate-Salty cakes (2) Various (20) Vegano-Vegan (22) Venchi (25) Verdure-Vegetables (65) Zuppe e minestre-Soups (32)

Paperblog : le migliori informazioni in diretta dai blog trova ricetta Cucinare Meglio

Blog amici

="http://schema.org/Book" onmouseover="$('#button_').show()" onmouseout="$('#butto58 tiffany musica Tiffany - Could've Been Sheet Music | JustSheetMusic.com royrcdzn

Tiffany - Could've Been Sheet Music | JustSheetMusic.com tiffany musica

Tiffany - Could've Been sheet music

 
Title:
Could've Been
Artist:
Tiffany (Tiffany)
Instruments:
Guitar, Voice
Categories:
Scores, 80s
Audio/Video:
Listen / Download AudioListen to Tiffany - Could've Been
Description:
  Edit / Add description (comments)

4 Sheet Music items available
Get Tiffany - Could've Been
Tiffany - Could've Been for Voice, Guitar and more
Arranged for: Voice, Guitar, Piano, Vocal, Guitar
$16.95
Type:
Sheet music book  (View songlist)
Book name:
Various - Songs Of The 80's
Site: sheetmusicplus.com
Close More Details
Get Tiffany - Could've Been
Tiffany - Could've Been for Piano, Vocal and more
Arranged for: Piano, Vocal, Guitar
16.95
Type:
Sheet music book
Site: sheetmusicplus.com
Get Tiffany - Could've Been
Tiffany - Could've Been for Piano, Vocal
Arranged for: Piano, Vocal
Ty